Modifiche relative al DPR 462/01 introdotte con la pubblicazione del decreto milleproroghe

Diosa-srl

Modifiche relative al DPR 462/01 introdotte con la pubblicazione del decreto milleproroghe

L’articolo 36 ‘Informazione Inail’ del DL 162/2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 305 del 31 dicembre 2019, va a modificare il DPR 462/01 per le verifiche degli impianti elettrici, introducendo il nuovo articolo 7-bis. (Vedi Allegato)

  • I datori di lavoro dovranno trasmettere il nominativo dell’organismo abilitato incaricato ad eseguire le verifiche degli impianti elettrici (di terra, scariche atmosferiche e in ambiente a rischio esplosione) attraverso il sistema informatico CIVA dell’INAIL, lo stesso già utilizzato per la denuncia delle attrezzature di lavoro (Sollevamento Cose, Sollevamento Persone e GVR).
  • Il costo della verifica è individuato dal decreto del Presidente dell’ISPESL del 7 luglio 2005 ,  ed è calcolato sulla potenza dell’impianto elettrico o sul tempo dedicato per la verifica in caso di impianto ATEX e scariche atmosferiche. Non ci sono scontistiche (tariffario ministeriale imposto da decreto). Gli organismi dovranno poi versare ad INAIL il 5% della tariffa delle verifiche effettuate.

Il Decreto Legge 30 dicembre 2019, n.162 è entrato in vigore il 31 dicembre 2019, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ma gli effetti sono provvisori in quanto i Decreti Legge possono decadere se non vengono convertiti in legge dal parlamento entro sessanta giorni dalla pubblicazione.

Info sull'autore

osa-srl administrator